TRATTAMENTO COMBINATO ORTODONTICO-CHIRURGICO

 

La terapia ortodontica prechirurgica, in questi 2 casi clinici, ha lo scopo di peggiorare la Classe III, lavorare sugli spazi e allineare i denti senza ottenere rapporti occlusali ideali.

Al termine della terapia ortodontica (circa 12 mesi), si prendono delle impronte per esaminare i modelli e valutare eventuali interferenze occlusali che potrebbero compromettere gli spostamenti chirurgici.

Verificata la buona intercuspidazione e costruito uno splint interocclusale su modelli riposizionati durante la simulazione chirurgica, si passa alla fase chirurgica maxillo-facciale.

 

 

MORSO APERTO O OPEN BITE

Clinicamente si evidenzia con degli spazi tra le arcate dentarie dovuti al mancato contatto fra elementi dell’arcata superiore ed inferiore. Il più delle volte si presenta nel settore anteriore, ma in alcuni casi può interessare anche i settori laterali o posteriori delle arcate dentarie. E’ una malocclusione caratterizzata da una sproporzione dei normali rapporti occlusali verticali. Spesso si accompagna ad uno squilibrio di tipo funzionale come la deglutizione atipica, la respirazione orale, l’abitudine alla suzione del dito o la postura linguale bassa.

Pre e post terapia intercettiva-ortopedica con dispositivo fisso palatale. Durata 12 mesi.

CROSS BITE ANTERIORE E MONOLATERALE

Si intende l’inversione dei normali rapporti occlusali tra i denti dell’arcata superiore e quelle dell’arcata inferiore nei settori anteriore, laterale o posteriore. L’inversione può interessare uno solo o più denti.

Pre e post terapia ortopedica e finalizzazione con terapia invisibile. Durata 24 mesi.

 

II CLASSE CON MORSO PROFONDO

Le malocclusioni di Classe II sono quelle disarmonie sul piano sagittale nelle quali i denti dell’arcata superiore occludono molto in avanti rispetto agli inferiori. All’esame clinico il paziente mostra generalmente un profilo convesso per una notevole retrusione del mento.

Pre e post terapia ortodontico-funzionale con dispositivo rimovibile. Durata 18 mesi.

MORSO PROFONDO O DEEP BITE

E’ la malocclusione di più frequente riscontro nella pratica clinica. Il termine morso profondo si riferisce ad un overbite aumentato (denti superiori che coprono troppo i denti inferiori) rispetto alla norma. Questa malocclusione è spesso associata ad una funzionalità mandibolare alterata e a problematiche a carico dell’articolazione.

Pre e post terapia funzionale con dispositivo rimovibile. Durata 12 mesi.

CROSS BITE O MORSO INVERSO

Si intende l’inversione dei normali rapporti occlusali tra i denti dell’arcata superiore e quelle dell’arcata inferiore nei settori anteriore, laterale o posteriore. L’inversione può interessare uno solo o più denti.

Pre e post terapia intercettiva con dispositivo rimovibile. Durata 12 mesi.